In Islanda esiste un modo infallibile per stabilire a quale proprietario appartengano gli agnelli nati in libertà durante il periodo estivo e quindi sprovvisti di microchip.

A settembre gli allevatori in uno spiazzo accanto alla fattoria predispongono un grande recinto circolare temporaneo o permanente fatto di muratura o steccato. Il recinto è diviso in due aree semicircolari e nella zona centrale viene delimitato un altro spazio anch’esso circolare.

Le pecore adulte, provviste di microchip e quindi riconoscibili, vengono divise dagli agnelli e a ciascun gruppo spetta un’area del recinto. Poi le madri, una alla volta, vengono poste al centro e gli agnelli sono lasciati liberi di raggiungerle. Per ogni pecora solo due piccoli si staccheranno dal gruppo: i suoi figli. saranno questi gli agnelli che spetteranno al legittimo proprietario della madre.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.