Questo spettacolo mozzafiato è visibile in Islanda solo da ottobre ad aprile, perché necessita di particolari condizioni dell’atmosfera per verificarsi.

La causa del fenomeno è il vento solare che, giunto nell’atmosfera terrestre, viene a contatto con particelle di idrogeno e ossigeno mentre il campo magnetico terrestre lo attira in direzione dei poli. Il risultato sono quelle bellissime sfumature verdi o rosa che danzano nel cielo in prossimità dei poli.

Ovviamente lo spettacolo è maggiormente visibile in inverno, perché il buio che domina quasi tutto il giorno contribuisce a mettere in risalto l’effetto luminoso.

In passato diversi popoli attribuirono vari significati all’aurora boreale: gli inuit della Groenlandia credevano fossero anime dei morti e che avessero proprietà terapeutiche, in Scandinavia si riteneva si trattasse delle anime di donne nubili, in Giappone che l’aurora portasse fortuna ai figli concepiti sotto i suoi bagliori.

Scopri nella sezione offerte i prossimi tour per vedere le aurore boreali.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.