Situata nella regione di Borgarfjordur, non lontano dal lago Hvalvatn, la cascata di Glymur, con i suoi 198 m di altezza, è la più alta d’Islanda.

L’origine del suo nome va cercata nella storia di Rauðhöfði, una balena che distrusse le imbarcazioni a Hvalfjörður e Faxaflói.

Per avere una visuale migliore della cascata, è meglio ammirare Glymur dalla parte orientale dello strettocanyon in cui si getta. La strada per Glymur è un po’ impegnativa, ma è percorribile in un’ora e mezza circa.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.