Fin dall’atterraggio su una superficie che non si resiste alla tentazione di chiamare lunare, si ha la consapevolezza si immergersi in un mondo primigenio che altrove non è più e qui è rimasto immutato.

Spazi solenni e maestosi che si allontanano all’orizzonte, distese cromatiche cariche di poesia, sensazioni. Il verde dei prati cinge la costa, il nero delle colate laviche scompare nel bianco dei ghiacciai, l’ocra delle spiagge si perde nel blu cobalto dell’Oceano Artico.Nastri di fiumi e cascate impetuose solcano valli ed interminabili pianure fertili ove pascolano indisturbati i cavalli islandesi e pascolano le pecore dal vello fluente, fino a raggiungere l’oceano. Fiordi, distese sabbiose e nere falesie ove, un giorno, approda l’uomo.

Luci e forme di una Natura così affascinante per non essere ammirata e per non entrare da protagonista nelle inquadrature di un fotografo.
Terra di contrasti.
Dentro le sue profondità covano, da sempre, tensioni, lacerazioni; l’acqua ed il fuoco sono i poli di questo suggestivo paradosso che non smette mai di sorprendere. Una realtà così lontana dalla nostra, dove vivere costa fatica e dove tutto è conquista, dove l’uomo ha imparato a difendersi dalla Natura avversa ma anche a rispettarla.

L’Islanda rappresenta una terra che sfugge a qualunque previsione inimmaginabile e fantastica, un paese dal fascino inimitabile, capace di magie straordinarie in inverno e di sorprendenti suggestioni in estate.

Dedicato a coloro che concepiscono il viaggio come un’avventura e desiderano vivere da protagonisti, intense emozioni.

Massimo Lupidi | massimolupidi.com | www.saatchionline.com/pila2007

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.