In Islanda le aree attrezzate per il campeggio si incontrano ovunque nei luoghi frequentati dai turisti. Sono contrassegnate dal nome Tjaldsvæði e sono aperte in genere da giugno ad agosto.

I camping possono essere di diversa categoria: in alcuni casi dispongono di lavanderia, cucine, docce calde, servizi igienici, mentre altri più spartani hanno solo acqua fredda e latrine.

Molti campeggi offrono sconti ai possessori di Camping Card International, richiedibile in Italia alla Confederazione Italiana Campeggiatori ( www.federcampeggio.it ).

La guida Útilega Tjaldsvæði Íslands reperibile presso gli uffici turistici islandesi offre un elenco aggiornato dei campeggi in tutta l’isola.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.