I superbi paesaggi islandesi sono molto apprezzati da numerosi artisti dell’immagine, soprattutto registi.

Considerando che girare scene in Islanda non implica oneri pecuniari di nessun tipo, che ottenere permessi è molto semplice e che Madre Natura si prodiga in questa terra in scenari che spesso superano l’immaginazione dell’uomo, molti sono i film, gli spot pubblicitari, i video musicali in cui si possono riconoscere luoghi legati all’Islanda.

E’ il caso, ad esempio, della laguna glaciale di Jökullsárlón che compare in alcune scene di James Bond “La morte può attendere”, della spiaggia di Reynishverfi, location per un videoclip di Paola e Chiara, dell’imponente Vatnajökull che ha prestato i suoi scorci al film Batman begins.

Pellicola a sé è invece Genesis, che per descrivere la nascita del nostro pianeta non utilizza effetti speciali, ma si rivolge ai ben più incredibili effetti creati dalla natura, celebrando l’Islanda nei suoi molteplici aspetti: dai vulcani, ai gyser, dalle cascate ai ghiacciai.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.