L’estate in Islanda è molto breve: parte a giugno e termina a metà agosto. In questo periodo le giornate sono molto lunghe e la latitudine vicina al polo regala notti mai completamente buie.

Nel mese di giugno nelle regioni settentrionali si verifica il sole di mezzanotte. Il clima è gradevole, le temperature medie si attestano sui 20°C di giorno, sui 10°C di notte, anche se non sono rari forti sbalzi termici e fenomeni nevosi. I mesi estivi sono i migliori per effettuare escursioni alla volta degli angoli più suggestivi dell’isola, i trasporti funzionano a pieno regime e la ricettività è più alta rispetto al resto dell’anno.

Unico inconveniente può essere la presenza fastidiosa di insetti, soprattutto nella zona del lago Mívatn ( il cui nome significa appunto lago dei moscerini). Poiché la stagione è favorevole, la presenza turistica è notevole e alcuni luoghi potrebbero risultare affollati.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.