Deildartunguhver, nella regione di Borgarfjordur, è la più grande sorgente geotermale d’Europa. Fornisce 180 l/s di acqua a 100°. Presso la fonte, protetta dai vapori, cresce la Blechnum Spicant, una felce resistente e rarissima.

L’acqua che sgorga viene incanalata subito in tubature di notevole spessore e raggiunge tutte le abitazioni nel raggio di 30 km.

Giunta a destinazione, la temperatura si aggira sugli 80°C. Accanto alle sorgenti sono sorte numerose serre che utilizzano il calore del luogo per la coltivazione di ortaggi che altrimenti non resisterebbero al clima islandese.

È possibile proprio nei pressi della fonte acquistare pomodori già confezionati in comodi sacchetti, mettendo 300 Isk nella cassetta di legno a fianco.

Consulta anche queste fonti:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.