Le pecore dell’Islanda sono originarie della Norvegia. Vivendo isolate nel corso dei secoli, si sono adattate al territorio ed ora presentano caratteristiche diverse dalle parenti europee: hanno pelliccia molto lunga, zampe e orecchie corte, testa più tonda e lanosa e hanno di norma parti gemellari.

Da giugno a settembre sono libere di spostarsi in tutto il territorio, tanto che si possono notare macchioline bianche ovunque; dai crinali delle montagne, alle colate laviche, ai fondovalle, esse pascolano indisturbate senza formare greggi, ma unendosi in gruppetti di tre che comprendono la madre e i due agnelli nati nell’anno.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.