L’Islanda in inverno cambia aspetto, ma non è meno suggestiva. Tra le varie attrazioni le grotte glaciali offrono uno spettacolo unico. Sono visitabili solo in inverno, quando il gelo fa ritrarre i torrenti e rende solida la struttura. Ogni anno si formano nuove grotte, ma una delle più suggestive è sicuramente la Crystal Cave, situata nel Parco Nazionale di Skaftafell, non lontano dalla laguna di Svinafellsjokull. Per secoli il ghiacciaio Vatnajokull ha allungato le sue propaggini scavando e incidendo la roccia, creando nel tempo questa meraviglia architettonica dal luminoso colore blu. Ancor oggi, come testimoniano gli scricchiolii continui, si muove e si modifica anche se impercettibilmente e offre ai visitatori il suo spettacolo surreale e imperdibile.

E’ assolutamente sconsigliato visitare le grotte senza una guida esperta. Da novembre a marzo le guide del Parco Skaftafell organizzano escursioni giornaliere della durata di 4 ore per piccoli gruppi di visitatori. Gli itinerari non sono impegnativi, ma richiedono rispetto delle norme di sicurezza e attrezzatura adeguata.

L’abbigliamento deve essere caldo e a strati, le calzature adatte ad escursioni in montagna. Le guide forniranno poi elmetti, ramponi e tutte le strumentazioni tecniche necessarie.

I tour e la scelta della grotta da visitare sono fortemente dipendenti dalle condizioni ambientali: temperatura, sicurezza della grotta, facilità di accesso. E’ utile raggiungere la zona con mezzi propri, considerando che le corse dei bus in inverno sono limitate, e prevedere almeno un pernottamento in loco.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.