oltre ai consigli già forniti in altre sezioni del sito e che valgono per ogni percorso in Islanda, l’attraversamento delle zone interne richiede ulteriori precauzioni:

  • avere una buona abilità di guida anche in condizioni estreme
  • pianificare con cura e chiarire con l’autonoleggio quali tratte si vogliono percorrere e scegliere un mezzo adeguato ( per le strade segnalate con F meglio un fuoristrada)
  • controllare la batteria del proprio cellulare e la copertura di rete nelle zone che si volgiono attraversare ed eventualmente fornirsi di ricetrasmittente
  • viaggiare possibilmente accompagnati e nel caso di guasto o blocco NON allontanarsi MAI dal veicolo: il rischio di perdersi è elevato
  • lasciare messaggi del proprio passaggio a bivi o rifugi in modo da agevolare eventualmente le ricerche dei soccorsi; per lo stesso motivo annotare su un taqquino segnali o punti di riferimento significativi
  • in caso di sosta, posizionare la vettura in modo che la partenza possa avvenire avanzando in linea retta senza effettuare manovre
  • guadare con estrema cautela, attendendo eventualmente altre vetture con autisti più esperti. NON verificare MAI la profondità dell’acqua a piedi: il rischio è di essere trascinati via dalla corrente.
    L’Islanda offre paesaggi naturali spettacolari, se si affronta il viaggio con prudenza, sarà indimenticabile!

Per maggiori informazioni consulta anche:

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.