La penisola di Reykjanes si trova a sud ovest dell’Islanda. E’ molto giovane dal punto di vista geologico. Sorge sulla dorsale oceanica medioatlantica, quella frattura che scorre da nord a sud sotto l’Oceano dividendo la placca americana dall’europea.

Proprio in questo punto la dorsale inizia ad emergere dall’Oceano per rendersi poi ben visibile nei pressi di Þingvellir.

La penisola presenta paesaggi assai diversi, modellati dalle forze endogene: le alte coste a sud, disegnate da scogliere dove si infrangono violente le onde, le tranquille e sabbiose coste settentrionali, le spianate laviche, i crateri vulcanici.

In molti punti si incontrano sorgenti calde che in alcuni casi formano dei laghetti termali, come la famosa Laguna blu, in altri la lava è così porosa da non permettere ai fiumi di scorrere in superficie. Ovunque le rocce più frequenti sono palagonite, basalto e riolite. Frequenti sono i fenomeni vulcanici.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.