Portare il proprio veicolo in Islanda permette di risparmiare parecchio rispetto al noleggio o agli spostamenti in bus o aereo.

Se decidete di giungere sull’isola col vostro mezzo dovete portare i documenti di immatricolazione, l’assicurazione e la patente di guida.

Per le automobili è valida la patente di guida italiana, per le moto è necessario verificare presso l’ACI l’abilitazione della propria patente per la guida all’estero.

L’utilizzo del proprio mezzo per un periodo massimo di un mese non prevede alcun pagamento, ma allo scadere del mese occorre esportare la vettura o chiedere una proroga. È possibile avere informazioni presso gli uffici doganali Tollstjórinn.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.